La Storia

La societa' ciclistica Sestri Ponente nasce nel 1992 dalla fusione di due gruppi ( G.C. Serra e G.S. Giglio Bagnara).
E' da subito impegnata in ambito ciclistico partecipando alle manifestazioni sportive organizzate nel territorio ligure ed organizzando ogni anno, il trofeo storico del Monte Gazzo a Sestri Ponente, divenuta tappa fondamentale ed ambita per i ciclisti sestresi che vogliono cimentarsi nelle salite di "casa", ma anche per atleti provenienti da ogni parte d' Italia che ogni anno si sfidano sportivamente nella giornata storica del 25 aprile.
Quando si parla di storia, di ciclismo e di Sestri non si puo' fare a meno di ricordare il personaggio Fausto Coppi che proprio a Sestri ha soggiornato subito dopo la guerra in compagnia della moglie sestrese Bruna Ciampolini e dove non mancava di ritornare da campione dopo le sue imprese in italia e al tour. Alcuni tra i soci fondatori, come Bartolomeo Meirana (nella foto in compagnia di Marina Coppi, Stefano Bernini e di Claudio Caporale) hanno avuto la fortuna, ma soprattutto le gambe per allenarsi insieme a lui, tutti hanno coltivato la stessa passione per il ciclismo che li accomuna e che sono riusciti a trasferire alle generazioni successive. Per continuare a ricordare il "campionissimo" la nostra societa' ha posto nel 1991 (con l'allora presidente Attilio Canneva) una targa in via Donizetti dove il campionssimo conviveva con la moglie e la figlia Marina e dove si e' tenuta la commemorazione del cinquantesimo anniversario della sua morte il 10 gennaio del 2010.

Nel dicembre del 1998 e' sempre la societa' ciclistica Sestri Ponente che si fa promotrice dell' inaugurazione di "Largo Fausto Coppi" con una targa attaccata al muro della chiesa di N.S. dell' Assunta di Sestri Ponente dove Fausto sposo' Bruna Ciampolini il 22 novembre 1945.
Ma la societa' si dimostra impegnata anche in ambito sociale realizzando, nel 1997, 50 formelle in ardesia e rame che sono tuttora poste lungo via Biancheri, e raffiguranti personaggi caratteristici e veramente esistiti della Sestri di un tempo( la pescivendola, il ciabattino, l'arrotino, il fornaio) che hanno in qualche modo ripreso vita grazie alla mano artistica del socio Riccardo Pastorino.
Inoltre ogni anno durante la manifestazione cittadina del Carnevale sestrese, la societa' partecipa allestendo uno stand nel centro di Sestri, in cui viene offerto a donne e bambini il tradizionale "aperitivo del ciclista" bevanda analcolica la cui ricetta e' rigorosamente segreta e prerogativa della societa'. Per questi ed altri interventi socio-culturali la societa' ha acquisito la denominazione piu' completa :"Sport e Cultura".

Oggi la societa' ciclistica Sestri Ponente partecipa attivamente a manifestazioni ciclistiche nel territorio ligure e non solo. Ai tradizionali appuntamenti settimanali del week end in cui i soci si ritrovano per pedalare insieme, si alternano riunioni in societa, competizioni amatoriali, gran fondo in tutta italia,cicloturisiche, gite sociali in tutta tranquillita' e non mancano appuntamenti in sede per discorrere del piu' del meno, per le assemblee sociali e per il tradizionale brindisi natalizio di fine anno.
Dal 2003 organizza, nel mese di novembre, con l'aiuto di tutti i soci una manifestazione cicloturistica cittadina il cui ricavato viene interamente devoluto all' Unicef e che vede sempre un folto numero di partecipanti di ogni eta' attraversare le note e solitamente trafficate vie di Genova, formando un colorato e festoso serpentone.